FSK utilizza i Cookies per migliorare la vostra esperienza su questo sito. Proseguendo la navigazione nel nostro sito web, senza modificare le impostazioni dei Cookies, acconsentite all’utilizzo degli stessi.
Se volete saperne di più su come li utilizziamo, vi invitiamo a consultare la nostra Cookies policy.

Fondazione Smith Kline

 

EMA: The Lancet è dalla parte di Milano!

L'autorevole rivista medico-scientifica ha dedicato il suo recente editoriale all'Agenzia europea dei medicinali (EMA) che lascerà Londra a causa della Brexit.

Il direttore, Richard Horton, prende una precisa posizione per il capoluogo lombardo.
Horton sottolinea che Milano (e l'Italia) vantano notevoli meriti scientifici, la presenza prestigiosa di enti come l'Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri, diretto da uno scienziato come Silvio Garattini (con una lunga collaborazione proprio con EMA), la presenza e livello di eccellenza delle Reti degli studi clinici, la tradizione scientifica e culturale testimoniata dai premi Nobel come Rita Levi Montalcini, Renato Dulbecco e Mario Capecchi.

L'editoriale di The Lancet, pubblicato giusto poco prima della chiusura della fase di raccolta delle candidature, sottolinea la possibile natura politica - e non tecnico-scientifica - della decisione finale che sarà presa a novembre ed è un preciso avvertimento verso i potenziali e poco trasparenti accordi tra Francia e Germania.
"È vero - si domanda Horton - che Angela Merkel ha accettato di supportare Bratislava in cambio del trasferimento dell'EBA a Francoforte?". E aggiunge: "sarebbe uno scandalo per la Ue premiare la Slovacchia con l'EMA vista la sua politica razzista nei confronti dell'immigrazione. L'Italia merita una maggiore considerazione sia sul piano morale sia sul piano medico e scientifico".

» The Lancet: "Offline: Medicines leadership-Britain's loss, Europe's gain"

Inizio pagina