FSK utilizza i Cookies per migliorare la vostra esperienza su questo sito. Proseguendo la navigazione nel nostro sito web, senza modificare le impostazioni dei Cookies, acconsentite all’utilizzo degli stessi.
Se volete saperne di più su come li utilizziamo, vi invitiamo a consultare la nostra Cookies policy.

Fondazione Smith Kline

 

La tecnologia blockchain nel SSN: opportunità e prospettive

02.04.2019

Per gli operatori del settore sanitario è estremamente importante poter implementare i benefici prospettati dalle nuove applicazioni tecnologiche che sono state recentemente sviluppate e rese disponibili.

Queste innovative tendenze tecnologiche potrebbero aiutare gli operatori della sanità ad utilizzare al meglio le informazioni sulle abitudini dei pazienti, a rendere più agevole la gestione dei processi clinici e a focalizzare meglio gli obiettivi economici e a raggiungere i risultati gestionali che ci si intende prefiggere.

La blockchain infatti è una tecnologia che permette la creazione e gestione di un grande database distribuito per la gestione di transazioni - largamente intese - condivisibili tra più nodi di una rete.

Si tratta di un database strutturato in Blocchi (contenenti più transazioni) che sono tra loro collegati in rete in modo che ogni transazione avviata sulla rete debba essere validata dalla rete stessa nell'"analisi" di ciascun singolo blocco. La blockchain risulta così costituita da una catena di blocchi che contengono più transazioni ciascuno. La soluzione per tutte le transazioni è affidata ai Nodi che sono chiamati a vedere, controllare e approvare tutte le transazioni creando una rete che condivide su ciascun nodo l'archivio di tutta la blockchain e dunque di tutti i blocchi con tutte le transazioni. Ciascun blocco è per l'appunto anche un archivio per tutte le transazioni e per tutto lo storico di ciascuna transazione che, possono essere modificate solo con l'approvazione dei nodi della rete. Le transazioni possono essere considerate immodificabili (se non attraverso la riproposizione e la "ri"-autorizzazione delle stesse da parte di tutta la rete).

Per il settore sanitario questa tecnologia potrebbe giocare un ruolo moto importante: può controllare e verificare l'identità dei pazienti, tracciare e conservare la cronologia delle prescrizioni diagnostiche e di farmaci o dei tassi di adesione alle terapie somministrate; può, con tutto questo, servire a migliore i servizi sanitari a vantaggio della salute dei pazienti e della sostenibilità del sistema sanitario nel suo complesso.

» Bitcoin: A Peer-to-Peer Electronic Cash System

Fonte: www.blockchain4innovation.it

Vai all'archivio

Inizio pagina