FSK utilizza i Cookies per migliorare la vostra esperienza su questo sito. Proseguendo la navigazione nel nostro sito web, senza modificare le impostazioni dei Cookies, acconsentite all’utilizzo degli stessi.
Se volete saperne di più su come li utilizziamo, vi invitiamo a consultare la nostra Cookies policy.

Fondazione Smith Kline

 

Microbiota infantile e obesità futura: un nesso prevedibile?

30.10.2018

L'obesità infantile è un problema crescente in tutto il mondo.

Ricerche recenti suggeriscono che il microbiota intestinale possa svolgere un ruolo importante e potenzialmente causale nello sviluppo dell'obesità e potrebbe essere un meccanismo che spiega la trasmissione transgenerazionale del rischio di obesità.

In questo contesto vengono esaminati il microbiota intestinale della prima infanzia ai giorni 4, 10, 30, 120, 365 e 730 e l'associazione con il punteggio z di massa corporea (IMC) all'età di 12 anni in una coorte prospettica norvegese (n = 165), e valutare così in che modo questi taxa associati all'IMC si riferiscono a sovrappeso/obesità materna (Ow/Ob) e eccessivo aumento di peso gestazionale (GWG).

È stato di conseguenza eseguito il sequenziamento del gene rRNA 16S sui campioni di microbiota intestinale. La filogenesi tassonomica ai giorni 10 e 730 era significativamente associata al BMI infantile e il taxon del microbiota intestinale a due anni spiegava oltre il 50% della variazione nel BMI infantile in questa coorte.

Il sottogruppo dei taxa della prima infanzia nel microbiota intestinale che meglio prediceva il BMI della seconda infanzia ha mostrato una sostanziale sovrapposizione con i taxa materni più fortemente associati con Ow/Ob materno e GWG eccessivo. I risultati di questo studio mostrano un'associazione tra il microbiota intestinale infantile e il BMI successivo e offrono una prova preliminare che il microbiota intestinale del bambino, in particolare a 2 anni di età, potrebbe essere in grado di aiutare a identificare i bambini a rischio di obesità.

» Gut Microbiota in the First 2 Years of Life and the Association with Body Mass Index at Age 12 in a Norwegian Birth Cohort

Vai all'archivio

Inizio pagina