FSK utilizza i Cookies per migliorare la vostra esperienza su questo sito. Proseguendo la navigazione nel nostro sito web, senza modificare le impostazioni dei Cookies, acconsentite all’utilizzo degli stessi.
Se volete saperne di più su come li utilizziamo, vi invitiamo a consultare la nostra Cookies policy.

Fondazione Smith Kline

 

Associazione tra effetti avversi dei trattamenti medici e mortalità negli Stati Uniti

05.02.2019

Più di 20 anni fa, lo studio realizzato da Harvard Medical Practice ha fornito la prima stima dell'entità del danno medico che si verifica negli ospedali statunitensi.

Basandosi su prove emerse da diversi studi, l'Institute of Medicine (IOM) aveva pubblicato il loro report di riferimento: "To Err Is Human: Costruire un sistema sanitario più sicuro" nel 1999, in cui avevano stimato che circa 44.000 a 98.000 decessi si verificano ogni anno a causa di errori medici.

Risorse considerevoli sono state nel frattempo stanziate per migliorare la sicurezza dei pazienti. Tali azioni si sono focalizzate sui danni ai pazienti, con significativi progressi raggiunti nella ricerca sulla sicurezza, iniziative di miglioramento della qualità delle cure, politiche e tecnologie dell'informazione sanitaria, strategie di rimborso e standard di accreditamento.

In alcuni ambiti clinici, come infezioni acquisite in ospedale e transizioni di cura tra team e unità di cura del paziente, ci sono state diverse segnalazioni avverse che suggeriscono notevoli miglioramenti nei risultati. Non è chiaro, tuttavia, se i miglioramenti in tali misure relativi alla sicurezza complessiva del paziente si siano tradotti in miglioramento della mortalità nel tempo per tutti i tipi di effetti avversi del trattamento medico (AEMT).

Questo Studio utilizza i dati del 1990-2016 sulla mortalità dovuta a AEMT derivati dallo studio Global Burden of Diseases, Injuries e Risk Factors (GBD) 2016, che ha valutato i certificati di morte dei deceduti statunitensi

I risultati di questo studio suggeriscono una modesta riduzione del tasso di mortalità associato all'AEMT negli Stati Uniti dal 1990 al 2016, osservando anche l'aumento della mortalità associata all'età avanzata e alla variabilità geografica rilevata. Le versioni annuali di GBD possono consentire di tenere traccia dell'onere di AEMT negli Stati Uniti.

» Jama: "Association of Adverse Effects of Medical Treatment With Mortality in the United States"

» The National Academies Press: "To Err Is Human: Building a Safer Health System"

Vai all'archivio

Inizio pagina