FSK utilizza i Cookies per migliorare la vostra esperienza su questo sito. Proseguendo la navigazione nel nostro sito web, senza modificare le impostazioni dei Cookies, acconsentite all’utilizzo degli stessi.
Se volete saperne di più su come li utilizziamo, vi invitiamo a consultare la nostra Cookies policy.

Fondazione Smith Kline

 

Sanità digitale: la normativa FSE si aggiorna

26.11.2018

Il Fascicolo sanitario elettronico (Fse) è l'insieme dei dati e dei documenti digitali di tipo sanitario e socio-sanitario, relativi ad eventi clinici, riguardanti ogni assistito dal Servizio sanitario Nazionale (SSN).

"Al fine di garantire all'assistito continuità nell'accesso on-line al proprio Fascicolo Sanitario Elettronico (Fse) anche nei casi di trasferimenti di assistenza di cui al presente articolo, tale accesso è consentito anche tramite il portale www.fascicolosanitario.gov.it attraverso i servizi messi a disposizione dall'Infrastruttura Nazionale per l'Interoperabilità (Ini), secondo le specifiche tecniche definite dall'Agenzia per l'Italia digitale, in accordo con il Ministero della salute e il Ministero dell'economia e delle finanze", recita così l'Art 10 del Decreto che modifica ed integra la normativa relativa al Fascicolo Sanitario Elettronico, lo strumento attraverso il quale il cittadino può tracciare e consultare tutta la storia della propria vita sanitaria, condividendola con i professionisti sanitari per garantire un servizio più efficace ed efficiente a tutela della propria salute.

Ulteriori concetti chiave di questo Decreto, pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 25 ottobre, si possono trovare nell'art. 3 che definisce le funzioni e i servizi dell'infrastruttura Ini, oltre alla "messa a disposizione dei dati del Sistema Ts" vengono aggiunti i "servizi on-line per l'assistito volti a garantire l'interoperabilità dei Fse e dei dossier farmaceutici regionali".

Il fascicolo sanitario elettronico, pensato con un orizzonte temporale destinato a coprire l'intera vita del paziente, è alimentato in modo continuo dai soggetti che prendono in cura l'assistito nell'ambito del SSN e dei servizi socio-sanitari regionali e dal paziente stesso.

È a tutti gli effetti una sorta di "cartella clinica personale istituzionalizzata", come per altro in analoghi modelli inglese e francese: di fatto un sistema costituito da un insieme di servizi che consente ai cittadini di avere accesso e di gestire le informazioni sanitarie relative alla propria salute e offre ai cittadini la possibilità di disporre di una visione completa e aggiornata della propria storia sanitaria.

» Decreto 25 ottobre 2018: "Modifica del decreto ministeriale 4 agosto 2017, concernente le modalita' tecniche e i servizi telematici resi disponibili dall'infrastruttura nazionale per l'interoperabilita' del Fascicolo sanitario elettronico (FSE)."

Vai all'archivio

Inizio pagina