FSK utilizza i Cookies per migliorare la vostra esperienza su questo sito. Proseguendo la navigazione nel nostro sito web, senza modificare le impostazioni dei Cookies, acconsentite all’utilizzo degli stessi.
Se volete saperne di più su come li utilizziamo, vi invitiamo a consultare la nostra Cookies policy.

Fondazione Smith Kline

 

Sicurezza nell’assistenza sanitaria: quali gerarchie di intervento sono utili nel controllo dei rischi?

08.01.2018

Sebbene l'assistenza sanitaria venga spesso esortata ad apprendere dalle industrie "ad alta affidabilità", l'adozione di strumenti e tecniche provenienti da tali settori potrebbe non essere semplice.

Sono state esaminate, a questo proposito, le gerarchie nell'approccio dei controlli di rischio, utilizzate nelle industrie ad alto rischio potenziale, per classificare gli interventi in base alla presunta efficacia nella riduzione del rischio e fortemente proposti come appropriati per essere utilizzati nell'ambito dell'assistenza sanitaria.
Molti dei controlli di rischio introdotti dai team clinici si possono raggruppare verso il basso, in una gerarchia stabilita di controlli. Meno chiaro è se questo l'approccio, così come attualmente formulato, sia utile per le specificità dell'assistenza sanitaria.

Infatti, molte opportunità preziose per il miglioramento della sicurezza degli interventi clinici ed organizzativi possono essere perse se vengono utilizzati modelli gerarchici inappropriati per guidare la selezione degli interventi di miglioramento della sicurezza del paziente. Sebbene l'apprendimento da altri settori possa essere utile, è necessaria una certa cautela.

» ISQUA: "Learning from high risk industries may not be straightforward: a qualitative study of the hierarchy of risk controls approach in healthcare"

Vai all'archivio

Inizio pagina