FSK utilizza i Cookies per migliorare la vostra esperienza su questo sito. Proseguendo la navigazione nel nostro sito web, senza modificare le impostazioni dei Cookies, acconsentite all’utilizzo degli stessi.
Se volete saperne di più su come li utilizziamo, vi invitiamo a consultare la nostra Cookies policy.

Fondazione Smith Kline

 

Salute pubblica e conseguenze economiche dovute ad esitazione nell’uso dei vaccini negli Stati Uniti

28.07.2017

La vaccinazione infantile di routine è in diminuzione in alcune regioni degli Stati Uniti a causa della cosiddetta esitazione nell'uso del vaccino, cosa questa che rischia la ripresa di molte malattie infettive con ripercussioni importanti di sanità pubblica e relative conseguenze economiche.

Sono in corso i dibattiti politici a livello dei singoli stati e nazionale, tra cui una legislazione sulle esenzioni non mediche (personali) per la vaccinazione infantile ed anche la possibilità di creare una commissione governativa speciale sulla sicurezza dei vaccini, che potrebbero influenzare il livello ottimale di copertura vaccinale.

Obiettivo di questo studio è quello di stimare il numero di casi di morbillo nei bambini statunitensi e i costi economici associati dentro a scenari con diversi livelli di esitazione dell'uso del vaccino, utilizzando gli esempi relativi alle vaccinazioni contro morbillo, e parotite e rosolia (MMR) e solo morbillo.

» JAMA Pediatrics: Public Health and Economic Consequences of Vaccine Hesitancy for Measles in the United States

Vai all'archivio

Inizio pagina