FSK utilizza i Cookies per migliorare la vostra esperienza su questo sito. Proseguendo la navigazione nel nostro sito web, senza modificare le impostazioni dei Cookies, acconsentite all’utilizzo degli stessi.
Se volete saperne di più su come li utilizziamo, vi invitiamo a consultare la nostra Cookies policy.

Fondazione Smith Kline

 

Sigarette elettroniche ad alto contenuto di nicotina: rischi per la salute o vantaggi?

09.10.2018

La sostanziale riduzione del fumo negli Stati Uniti rappresenta uno dei più importanti progressi della sanità pubblica degli ultimi 50 anni.

Tra i bambini e gli adolescenti questo progresso è stato particolarmente incoraggiante, con il tasso di fumatori in calo tra gli studenti dell'ottavo, del decimo e del dodicesimo anno dal 28,3% nel 1997 al 5,4% nel 2017. Queste tendenze positive suggeriscono come il potente appeal del tabacco e della nicotina sia stato ridotto nelle giovani generazioni. Tuttavia, prodotti emergenti come vari tipi di e-sigarette high-tech in grado di fornire nicotina a livelli paragonabili alle sigarette, hanno il potenziale per annullare anni di progressi se una nuova generazione di giovani diventa dipendente alla nicotina.

Un comitato di esperti dell'Accademia nazionale delle scienze, dell'ingegneria e della medicina (USA) in un rapporto del 2018 ha presentato le sigarette elettroniche come un'alternativa più sicura alle tradizionali sigarette, concludendo: "Vi sono prove conclusive del fatto che la sostituzione completa delle sigarette combustibili con sigarette elettroniche riduce l'esposizione degli utenti a numerosi agenti tossici e cancerogeni presenti nelle sigarette di tabacco combustibile. "

Queste e-sigarette high-tech possono rappresentare un'innovazione positiva, ma sono anche associate a sfide nuove e significative.

Da un lato, questi prodotti possono consentire agli adulti di passare completamente da prodotti più dannosi, come le sigarette combustibili, a un prodotto meno dannoso.

Questa nozione di riduzione del danno fa parte della strategia della Food and Drug Administration (FDA) incentrata sulla nicotina per ridurre i principali effetti avversi sulla salute derivanti dal fumo di sigaretta. Attraverso questo quadro, la FDA sostiene che la riduzione dei livelli di nicotina nelle sigarette, insieme allo sviluppo di prodotti innovativi e meno nocivi capaci di ridurre la nicotina, aiuterà più fumatori a smettere o a trasferire il consumo interamente a prodotti più sicuri, come le sigarette elettroniche e i farmaci per la cessazione.

Un'ampia ricerca ha infatti dimostrato gli effetti avversi della nicotina sullo sviluppo del cervello, e come l'esposizione alla nicotina durante l'adolescenza può influenzare negativamente la funzione cognitiva e lo sviluppo. Creare dipendenza o assuefazione dalla nicotina tra i giovani consumatori assicura inoltre che le aziende del tabacco possano avere clienti per generazioni. Inoltre, mentre può esserci un dibattito significativo sul fatto che l'uso di sigarette elettroniche da parte dei non fumatori porti ad iniziare il fumo di sigarette, è molto probabile che le persone che diventano dipendenti dalla nicotina, anche se hanno iniziato con un prodotto non combustibile, possono essere vulnerabili al fumo di sigaretta se i prodotti del tabacco potranno essere ancora ampiamente disponibili.

» Jama.com: "Potential Benefits and Risks of High-Nicotine e-Cigarettes"

Vai all'archivio

Inizio pagina