FSK utilizza i Cookies per migliorare la vostra esperienza su questo sito. Proseguendo la navigazione nel nostro sito web, senza modificare le impostazioni dei Cookies, acconsentite all’utilizzo degli stessi.
Se volete saperne di più su come li utilizziamo, vi invitiamo a consultare la nostra Cookies policy.

Fondazione Smith Kline

 

Vaccinazione antinfluenzale per prevenire esiti cardiovascolari ad alto rischio

03.01.2019

L'insufficienza cardiaca è responsabile di morbilità significativa e mortalità.

L'insufficienza cardiaca colpisce più di 6,5 milioni individui negli Stati Uniti da soli, e questo numero dovrebbe aumentare significativamente nel 2030. Quindi, un chiaro bisogno di sforzi continui per migliorare la gestione e il trattamento dei pazienti con l'insufficienza cardiaca rimane una priorità importante.

Un'infezione influenzale è un evento serio per i pazienti con insufficienza cardiaca. I pazienti con insufficienza cardiaca con una diminuita riserva circolatoria e che spesso mostrano segni di la fragilità, compreso il fatto che questi pazienti, per l'80%, hanno più di 65 anni di età.

Quindi, i pazienti con insufficienza cardiaca potrebbero non riuscire a raggiungere il livello necessario della domanda metabolica in caso di infezione, e questo può

potrebbe causare scompenso o i'esacerbazione di sintomi di insufficienza cardiaca.

Diversi studi hanno suggerito che la vaccinazione contro l'influenza può essere utile nelle condizioni cardiovascolari ad alto rischio. Così, la Società Europea di Cardiologia e l'American College of Cardiology / l'American Heart Association, incoraggiano la vaccinazione antinfluenzale annuale in pazienti con insufficienza cardiaca. Tuttavia non sono presenti, nelle linee guida per l'insufficienza cardiaca, oppure classe di raccomandazione o livello di evidenza per la vaccinazione antinfluenzale di pazienti con insufficienza cardiaca a causa della mancanza di sufficienti evidenze. Sebbene alcuni studi osservazionali hanno indicato che la vaccinazione antinfluenzale potrebbe migliorare il risultato clinico nell'insufficienza cardiaca, non ci sono ancora stati studi randomizzati controllati per stabilire benefici tra pazienti con insufficienza cardiaca che ricevono un vaccino antinfluenzale o placebo.

» Circulation: "Influenza Vaccine in Heart Failure"

Vai all'archivio

Inizio pagina