Osservatorio e Rapporto prevenzione, Fondazione Smith Kline

Il gruppo

Fondazione Smith Kline, nell’ambito delle attività istituzionali dedicate alla propria area operativa di medicina preventiva, ha proposto di realizzare una serie di incontri finalizzati alla analisi delle problematiche relative alla prevenzione, delle modalità attraverso cui agiscono i vari operatori regionali e nazionali, delle prospettive legate alle attività culturali e scientifiche che possono essere sviluppate in questo settore, proprio a partire del ruolo delle Società scientifiche stesse.

Da questi incontri è emersa l’esigenza di un “forum” indipendente rispetto agli interessi dei diversi enti che si occupano di prevenzione in Italia, che sia in grado di fotografare ed analizzare lo stato attuale della prevenzione, di rilevare gli eventuali bisogni ancora non soddisfatti, di proporre alle Istituzioni, sia a livello politico che tecnico, soluzioni innovative anche sul piano organizzativo per la crescita delle politiche preventive in Italia.

Sulla base di queste considerazioni si è costituito un Gruppo di Lavoro che si propone di coordinare una serie di iniziative legate alle politiche della prevenzione ed in particolare di realizzare un Rapporto prevenzione, con cadenza annuale, che possa rappresentare la fotografia aggiornata delle attività di prevenzione, in essere o relative a proposte di miglioramento, con particolare riferimento ai dipartimenti di prevenzione/CCM regionali, e con il CCM nazionale, per i progetti finanziati a livello centrale.

Il GdL a questo proposito potrà analizzare i dati ed i progetti di prevenzione delle singole regioni, e li confronterà tra di loro con un’ottica di benchmarking. Dall’analisi così condotta potranno emergere sia quelle che si ritiene siano delle best-practices da diffondere, sia proposte di potenziamento delle politiche di prevenzione a livello nazionale e regionale.

La seconda parte del Rapporto invece potrà essere dedicata ad alcuni argomenti di politica-organizzazione-tecnologia preventiva che siano ritenuti innovativi e di particolare attualità ed interesse, e che possano costituire potenziali futuri sviluppi nell’ambito della medicina preventiva; come ad esempio: 1) la ridefinizione del concetto di prevenzione sul piano del coordinamento organizzativo; 2) impatto della medicina predittiva sulle strategie di prevenzione; 3) l’applicazione delle tecniche di valutazione delle tecnologie nell’ambito delle strategie di prevenzione.

Il Gruppo di Lavoro così costituito su queste basi, ha elaborato una proposta operativa per la realizzazione del Rapporto prevenzione della Fondazione Smith Kline, coinvolgendo personalità in grado di contribuire allo sviluppo di questo progetto editoriale dedicato, nella parte di approfondimento tematico, alla formazione per la prevenzione.

Componenti

Nome Cognome Affiliazione
Italo Francesco Angelillo SItI
Francesco Calamo Specchia Fondazione Smith Kline
Giampietro Chiamenti FIMP
Carla Collicelli CNR
Michele Conversano SItI
Fiorenzo Corti FIMMG
Lucio Da Ros Fondazione Smith Kline
Fabrizio Faggiano Fondazione Smith Kline
Antonio Ferro SItI
Fausto Francia SItI
Domenico Lagravinese Fondazione Smith Kline
Giuseppe Recchia Fondazione Smith Kline
Walter Ricciardi Ist. Sanità Pubblica – Università Cattolica del Sacro Cuore
Carlo Signorelli SItI
Alberto Villani SIP